I nostri corsi di formazione

Datore di lavoro / R.S.P.P.
Settore ATECO rischio basso: 8 + 8 ore*
Settore ATECO rischio medio: 16 + 16 ore*
Settore ATECO rischio alto: 24 + 24 ore*
Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS)
Durata corso: 32 ore
Aggiornamento Annuale R.L.S.
Aziende con Dipendenti > 15 e < 50 durata corso: 4 ore
Aziende con Dipendenti > 50 durata corso: 8 ore
Addetti alle Emergenze Incendio ed Evacuazione
Attività a Rischio Incendio Basso: 4 ore
Attività a Rischio Incendio Medio: 4 + 4 ore*
Aggiornamento Triennale Addetti alle Emergenze Incendio ed Evacuazione
Attività a Rischio Incendio Basso: 2 ore
Attività a Rischio Incendio Medio: 5 ore
Attività a Rischio Incendio Alto: 8 ore
Addetti al Primo Soccorso
Aziende Gruppo A: 8 + 8 ore*
Aziende Gruppo B-C: 8 + 4 ore*
Aggiornamento Triennale Addetti al Primo Soccorso
Aziende Gruppo A: 6 ore
Aziende Gruppo B-C: 4 ore
Formazione Lavoratori
Settore ATECO rischio basso: 4 + 4 ore*
Settore ATECO rischio medio: 4 + 8 ore*
Settore ATECO rischio alto: 4 + 12 ore*
Aggiornamento Quinquennale Formazione Lavoratori:
Durata corso: 6 ore
Preposti e Addetti ai Ponteggi
Durata corso: 6 ore
Aggiornamento Triennale Preposti e Addetti ai Ponteggi
Durata corso: 4 ore
PES / PAV - Persona Esperta/Avvertita per lavori fuori e/o in bassa tensione
Durata corso: 14 ore
Lavori in Quota e Utilizzo D.P.I. di 3a Categoria
Durata corso: 8 ore
Lavori in Ambienti Confinati e Utilizzo D.P.I. di 3a Categoria
Durata corso: 8 ore
Utilizzo di Apparecchi di Sollevamento
Durata corso: 8 + 4/8 ore*
Aggiornamento Triennale Utilizzo di Apparecchi di Sollevamento
Durata corso: 4 ore
Dirigenti
Durata corso: 16 ore
Aggiornamento Dirigenti
Durata corso: 6 ore
Preposti
Durata corso: 4 + 4 ore*
Aggiornamento Preposti
Durata corso: 4 + 2 ore*


NOTA:
* Richiede formazione aggiuntiva frontale teorica e/o pratica

Comma dell’art. 37 – Formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti

1: Ogni lavoratore deve ricevere una formazione sufficiente sulla sicurezza sul lavoro, in particolare riguardo ai concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti e doveri dei vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo, assistenza. In più vanno approfonditi i rischi relativi allo specifico ambiente di lavoro.
2: Durata e contenuti della formazione sono stabiliti dalla Conferenza permanente per i rapporti Stato-Regioni.
4: La formazione deve avvenire nel momento in cui si stabilisce il rapporto di lavoro; quando si cambiano mansioni o quando vengono introdotte nuove attrezzature o tecnologie.
6: La formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti va ripetuta periodicamente.
7: La formazione dei dirigenti e dei preposti deve essere adeguata e aggiornata, affinché ricevano competenze sui principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi; la definizione e individuazione dei fattori di rischio; la valutazione dei rischi e l’individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione. Tale formazione può essere effettuata anche presso organismi paritetici o presso le scuole edili o presso le associazioni sindacali.
8: I soggetti elencati nel comma 1 dell’art. 21 (componenti dell’impresa familiare, lavoratori autonomi che compiono opere o servizi ai sensi dell’articolo 2222 del codice civile, coltivatori diretti, soci delle società semplici operanti nel settore agricolo, artigiani e i piccoli commercianti) hanno dei percorsi formativi appositi.
9. Per i lavoratori che si occuperanno di prevenzione incendi, di evacuazione dei luoghi di lavoro, di salvataggio, di primo soccorso e di gestione dell’emergenza sono previsti una formazione e un aggiornamento periodico specifici e adeguati.
10: La formazione per l’RLS (rappresentante dei lavoratori per la sicurezza) deve concernere anche i rischi specifici dell’ambiente in cui esercita il proprio ruolo, affinché abbia le giuste competenze per controllare e prevenire i rischi.
11. Contenuti minimi dei corsi RLS: principi giuridici comunitari e nazionali; legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro; principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi; definizione e individuazione dei fattori di rischio; valutazione dei rischi; individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione; aspetti normativi dell’attività di rappresentanza dei lavoratori; nozioni di tecnica della comunicazione. La durata minima è di 32 ore, di cui 12 sui rischi specifici in azienda. Il corso di aggiornamento ha una durata variabile tra le 4 e le 8 ore.
12: La formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti deve avvenire in orario di lavoro e non deve comportare costi per i lavoratori.
13: Il contenuto della formazione deve essere facilmente comprensibile per i lavoratori. Se i lavoratori sono immigrati è necessario un test preventivo per la verifica della comprensione e della conoscenza della lingua usata nel percorso formativo.
14: Le competenze acquisite vanno registrate nel libretto formativo del cittadino.
HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA?


Contattaci e parlaci della tua attività.
Saremo lieti di trovare le soluzioni più adatte al tuo caso.
Con Like Management la prima consulenza è gratuita e senza impegno!


INVIA SUBITO UNA RICHIESTA